La Scuderia Apulia Corse in spolvero nelle prove della 7° Morano Campotenese

COL

La Scuderia Apulia Corse conferma l’approvazione che i suoi driver hanno per la cronoscalata calabrese organizzata dalla Morano Motorsport presenziando in massa alla sua 7° edizione con ben 21 iscritti.
Sono in pieno svolgimento le operazioni di verifica presso il Chiostro di San Bernardino in pieno centro del ridente borgo di Morano Calabro, dove la compagine presieduta dal presidente Vito Micoli ha schierato in parata i suoi 21 portacolori.
Buono il debutto della prima vettura del gruppo Le Bicilindriche di classe GR 1,5, la Fiat 126 di Francesco Colabbelo, che ha egregiamente portato avanti il lavoro di sviluppo di questo piccolo gioiello a due cilindri, mentre Nicola Annese (Fiat 126 Gr 2/700) ha ottenuto un incoraggiante terzo posto di classe.
In Racing Start Doriano Sarcinella (Peugeot 106 RS1.4) ha conquistato un buon terzo posto a pochissimo dal secondo, mentre tra le RS1.6 Riccardo Martelli (Peugeot 106) ha conquistato un ottimo secondo posto di classe, con Carlo Macini (Citroen Saxò) ritirato in prova 2 per un problema al propulsore della sua vettura. Seconda posizione anche per il veloce Francesco Perillo (Renault Clio RS2.0) pronto a tentare la zampata vincente quando i tempi conteranno davvero. Tra le turbo di classe RSTB 1.6, in crescendo il debuttante Vanni Tagliente (Mini Cooper S JCW), quinto di classe con tempi in progressione.
Tra le Produzione S Giuseppe Lacirignola (Peugeot 205 1.4) ha conseguito il terzo tempo, mentre hanno dominato l’assoluta di gruppo i tre portacolori Apulia, con Martino Sisto (Renault Clio Williams) primo, Riccardo Sannolla (Renault R5 GT) secondo e Vito Livrano (Renault Clio Williams) terzo.
In gruppo N, tra le piccole di classe 1.4 ottimo primo posto per Gino Palmisano, con Angelo Schiavone, Tony Scarpetta e Giuseppe Martelli in leggero ritardo.
In Produzione Evo primo di classe +3000 per la Ford Sierra CSW Saverio Caporaso.
In gruppo E1-Italia, primo posto di Vito Rosato su Peugeot 106 in classe 1.4, con un ottimo Vito Tagliente secondo al rientro sulla Honda Civic Type R in classe 2.0. Tra le Turbo, si è issato in vetta alla classifica delle 1.6T Vito Micoli, con alle spalle l’amico rivale Angelo Cardone, ed il giovane Lorenzo Mansueto buon 7° in una classe ostica e numerosa.
Il programma di gara prevede la partenza delle due manche domani alle ore 9:30.

Ufficio Stampa Apulia Corse