La P&G Racing pronta per la quinta tappa del CIVM: la Coppa Paolino Teodori.

tt proto

La scuderia Tuderte, schiererà ben 10 vetture in diverse categorie, in una gara che si preannuncia combattutissima.

Todi(Pg): La scuderia P&G Racing, sarà al via della quarta gara del Campionato Italiano Velocità
Montagna , la Coppa Paolino Teodori in programma ad Ascoli Piceno dal 23 al 25 Giugno, gara valida
anche per il Trofeo Italiano Velocità Montagna zona Nord e Sud , oltre che per la Fia International Hill
Climb Cup.
La scuderia di Todi sarà una delle squadre più numerose al via della gara marchigiana , con ben 10 piloti
impegnati in varie categorie, pronti a recitare ruoli da protagonisti e a dare spettacolo.
Nella Racing Start 1.15 sarà impegnato l’ascolano Gianni Aloisi su una Citroen C1, determinatissimo a
portare a casa un buon risultato, nella gara di casa su un percorso che conosce come le sue tasche .
Nella RS 1.4 a bordo delle Fiat 500 saranno impegnati Massaini Giorgio, Stefano Bosi e Mario Benvenuti,
che correranno però con i colori dell’Asd X Car Motorsport, con assistenza e logistica curata dalla P&G
Racing.
Sempre con i colori della X Car Motorsport saranno al via nella Racing Start 1.6 , con una Citroen Saxo Vts
il civitonico Massaini Fabrizio e nella Racing Start Plus classe 1.6 Luigi Gallo, sempre a bordo della vettura
francese.
Sempre nella Racing Start Plus , ma nella classe 1.15, sarà al via il pompiere abruzzese Alberto Fasoli,
determinato a confermare le buone sensazioni avute a Sarnano, alla prima uscita assoluta con la Citroen
C1.-
Nella E1 1600 turbo saranno ben due i piloti: a prendere il via , in una delle classi più agguerrite del Civm, ci
sarà la vincitrice della coppa dame 2015 Paola Pascucci e il campione Tivm zona nord Racing Start 1.4
Daniele Filippetti, entrambi su Mini John Cooper Works.
Per Daniele sarà una gara importante per testare le modifiche fatte dopo la gara di Sarnano e in ottica
sviluppo della vettura, che risulta essere ancora acerba; Paola invece è determinata a portare a casa un
ottima prestazione dopo le ottime sensazioni avute a Verzegnis.
Nel gruppo E2SH classe >3000 sarà al via Abramo Antonicelli, al debutto con la sua nuova vettura, un
Audi TT Proto preparata interamente dalla P&G Racing, una gara che sarà il primo shakedown della
nuova vettura.
Con questa nutrita parterre di piloti, l’ambizione della squadra è quella di portare a casa degli ottimi
risultati e perché no, anche salire sul podio di qualche classe.
Gianni Aloisi: “I sogni da bambino si avverano, da spettatore dove vedevo passare la Paolino
Teodori sul balcone di casa a farla in prima persona da pilota!, Questa gara per me ha un
grandissimo valore affettivo e aspetto con ansia l’ arrivo del weekend! Vorrei ringraziare prima di
tutto l’ organizzazione della Paolino per avermi fatto realizzare un sogno!.”
Alberto Fasoli: “La Teodori è una gara che per accoglienza e organizzazione diventa un
appuntamento fisso della stagione. Dopo la buona prestazione di Sarnano, sulla C1 abbiamo
ottimizzato ulteriormente l’ assetto e l’ elettronica. Buone le sensazioni ma aspettiamo come
sempre i riscontri cronometrici.”
Paola Pascucci: “Pronta e determinata per questa coppa Paolino Teodori. Dopo Verzegnis sono
molto determinata a fare bene, visto il feeling ottimo con la mia Mini: il tracciato mi piace molto e
speriamo che tutto vada per il verso giusto”
Daniele Filippetti: ”Il tracciato ascolano è un tracciato che a me piace molto e dove lo scorso anno
sono riuscito ad andare forte…. Per quanto riguarda la parte tecnica la mia Mini è ancora in fase di
sviluppo, quindi per ora sappiamo di non essere del tutto competitivi rispetto agli altri, stiamo
ripartendo da 0 e per ora ci siamo concentrati sui gravi problemi riscontrati Sarnano, cioè,
impianto frenante e sospensioni. Da questa gara mi aspetto di trovare un set up che mi si addica e
si prendere confidenza con la mia mini, aldilà del risultato..”
Abramo Antonicelli: “Dopo una lunga attesa di circa due anni debutterò ad Ascoli con l’ Audi TT
proto curata dalla P&G Racing e da Mauriello Motor sport per l’ elettronica. Non avendo tempo a
disposizione per fare i test in pista si faranno al colle San Marco cercando di trovare un migliore
set-up per essere più performanti alla Selva di Fasano gara di casa del driver Antonicelli pur
essendo marchigiano di adozione.”