Dopo tre titoli tra le Aspirate si passa al Turbo… Antonio “Scappa” in Mini alla ricerca del poker!

scap2

Dopo tre titoli in italiani consecutivi conquistati tra le Racing Start Aspirate con la sua fida Renault Clio RS, il veloce driver reatino Antonio Scappa, classe 1981, compie il tanto atteso salto di categoria passando alla guida di una Mini Cooper JCW di classe RSTB2 preparata dalla DP Racing di Claudio De Ciantis.

Questi ultimi tre anni – ci ha spiegato Antonio in questa breve chiacchierata precampionato – ho avuto la fortuna di correre con una vettura praticamente perfetta, che mi ha permesso di infrangere tantissimi record, anche grazie all’evoluzione che in questo arco di tempo la categoria in generale, e la mia vettura in particolare, è riuscita portare in termini tecnici e di prestazioni.

Sicuramente l’ultimo campionato è stato il più combattuto – ha commentato il reatino –  grazie ai duelli molto duri e serrati, ma sempre corretti, con i due ottimi piloti contro cui ho lottato: Gianni Angelini e Gianni Loffredo. Senza ombra di dubbio questa ultima stagione è quella che mi ha fatto crescere di più dal punto di vista tecnico e sportivo, anche perché, a differenza dei primi due titoli dove non ho mai avuto un problema tecnico, quest’anno siamo partiti con la rottura del motore in prova alla prima di campionato ed abbiamo accusato alcuni problemi di adattamento alle coperture durante la stagione, che inseriti in un contesto sportivo di grande incertezza grazie ai tempi fatti dai miei due avversari, mi hanno costretto a dare sempre il 100%. Questo ha permesso la mia crescita, e grazie a queste difficoltà, oggi mi sento pronto a compiere l’ambito passo verso le vetture Turbo.

Con Claudio (De Ciantis, N.d.R.) abbiamo deciso che i tempi fossero maturi, anche in funzione dell’eliminazione della titolazione alle RS Aspirate. Questa decisione mi ha motivato parecchio, anche perché le RSTB hanno una potenza e soprattutto una coppia nettamente superiore alla mia vecchia Clio e questo, sommato alla novità regolamentare della gomme slick, mi hanno caricato di nuova energia, facendomi prendere la decisione di arrivare alla prima gara di Campionato, la Cronoscalata del Reventino, una delle poche gare che non ho mai disputato, molto più preparato rispetto alle passate stagioni, perciò sto curando particolarmente la preparazione atletica in questo lungo inverno senza gare.

L’evoluzione tecnica delle vetture e il passaggio dalle gomme stradali a quelle slick, sicuramente aumenterà le già elevate prestazioni che queste vetture hanno dimostrato di poter dare in questi anni. La RSTB ha dimostrato di essere un gruppo molto equilibrato e combattuto, e negli ultimi quattro anni si è sempre conclusa nell’ultima prova del CIVM a Pedavena, con duelli spettacolari conclusi all’ultimo metro di gara tra driver di altissimo livello: Novaglio/Pezzolla, Pezzolla/Montanaro, Montanaro/Novaglio e Liuzzi/Pezzolla.  

Non resta che prepararmi al meglio in attesa di poter salire sulla nuova Mini Cooper che la DP Racing sta allestendo per questo CIVM 2017… Non vi nascondo che sto fremendo e non vedo l’ora di salirci e iniziare a dare finalmente gas…