Numeri da record per l’ultima tappa del Trofeo del Levante: oltre 110 iscritti

DSC_5712 2-2

Tutto è ormai pronto per il terzo e ultimo appuntamento del II° Trofeo Autodromo del Levante, che si svolgerà questo weekend (14 e 15 ottobre) presso il circuito pugliese di Binetto.
La manifestazione organizzata dalle scuderie Assominicar e EptaMotorsport, ha riportato ai fasti degli anni ’90 l’Autodromo del Levante.
Era, appunto, dai tempi del Superturismo e del CIVT (Campionato Italiano Velocità Turismo) che non si vedevano le tribune e le terrazze del tracciato pugliese pieno di appassionati spettatori in ogni ordine di posto.

Grazie all’intuizione delle due scuderie, di creare un campionato con eventi “one-day” che permettono ai piloti di effettuare prove e gara nella giornata di domenica, ed ai ricchi premi messi in palio nei vari raggruppamenti, il numero degli iscritti sta aumentando di gara in gara, con 80 vetture al via nella prima prova del 12 aprile e ben 87 nella seconda prova del 27 settembre.
Per l’appuntamento di questo fine settimana le iscrizioni hanno già abbondantemente superata la soglia dei 110 partecipanti, con oltre 20 Bicilindriche, 20 tra Sport & Formula e il pienone nei trofei Lupo Cup, RS3 e N-1400.

Attualmente il Trofeo vede al comando il giovane driver della EptaMotorsport, Donato Argese, che al volante della sua Peugeot 106 è primo in classifica sia nel “Trofeo Assoluto Piloti” sia nel “Trofeo N-1400”, dove è seguito da Amodio Cozzolino e Oriano De Leonardis, staccati rispettivamente di 8 e 13 punti.

Secondo nella classifica assoluta, a sole due lunghezze da Argese, c’è il “Questore Volante” Angelo Loconte, anche lui al guida di una Peugeot 106, però di classe RS3, con cui sta letteralmente dominando il Trofeo Racing Start3, dove precede nel monomarca i compagni di team, Walter Laterrenia e Marco Magdalone. Sempre in RS3, il giovane driver fasanese Francesco Savoia, al debutto in pista con la sua nuova Citroen Saxò, tenterà sicuramente la zampata da leone per la vittoria di tappa.

Ad un solo punto di distacco da Loconte, segue nella classifica assoluta, il plurititolato campione italiano Minicar, Flavio Vito Licciulli, che con la sua Fiat 500 è anche secondo nel neonato Campionato Italiano “Le Bicilindriche” Pista, a solo 0,5 punti dal leader, il siciliano Andrea Currenti, fresco Campione Italiano “Le Bicilindriche” Montagna, che ha già perfezionato la sua iscrizione per la terza prova di Binetto per difendere il primato in classifica. Per la vittoria di tappa saranno della partita anche il Campione Italino della Montagna Racing Start Turbo Oronzo Montanaro e i campani Giancarlo Cuomo e Ciro Sannino.

Nel Trofeo Lupo Cup, il favorito per la vittoria assoluta è il capoclassifica Ruffillo Fulgeri, che precede in classifica la giovanissima tarantina Ulderica Pastore, seconda del trofeo riservato alle VW Lupo 1.6 Gti, e leader della Coppa Dame.

Tra le vetture di stretta derivazione di serie, le Racing Start con motorizzazioni turbo, fino ad ora è stato il driver della Fasano Corse, Gabriele De Matteo, ad avere la meglio: con la sua Mini Cooper S ha accumulato 6 punti di vantaggio sul giovane driver della Cardone Motorsport, Francesco Tarricone, su Opel Corsa OPC. Per questa prova si cimenterà su di una Opel Corsa OPC anche il reatino Bi-Campione Italiano della Montagna di gruppo Racing Start Aspirate, Antonio Scappa.

Anche nel Monomarca Alfa 33, si deciderà tutto nell’ultima gara, dato che il pilota della Vomero Racing, Davide Fasolino, con la vittoria nella seconda tappa, si è portato in vantaggio sul ex leader della classifica, il pilota della Cometa Racing, Domenico Gaudenzi, staccato ora di appena un punto.

La classifica del “Trofeo Scuderie” vede la compagine fasanese della EptaMotorsport al comando con 102 punti, seguita dalla Autosport Sorrento con 74 punti.

Tra le vetture Sport & Formula, sono gia pervenute le iscrizioni di Simone Iaquinta, Danny Molinaro, Luca Ligato e Cosimo Rea, tutti su sport CN2, e di Andrea Picchi e Salvatore Marinaro su monoposto Formula.

Quindi l’appuntamnto è di quelli imperdibili per gli appassionati di motorsport, che sabato 14 e domenica 15 potranno assistere agli appassionanti duelli che definiranno i vincitori dei vari trofei, che si porteranno a casa il ricco montepremi messo in palio nella manifestazione.
Anche per questo weekend di gare, l’organizzazione consentirà l’ingresso al pubblico in maniera completamente gratuita in tutto l’autodromo.