My Powershift: il cambio campione italiano della montagna

1

Il 2017 è stato un anno ricco di successi per la My Powershift, azienda leader nel settore dei cambi elettroattuati con comandi al volante.

download
Infatti la tecnologia dell’ing. Loris Pezzato ha equipaggiato l’Osella FA30 Zytek del Campione Italiano della Montagna, il cosentino figlio e nipote d’arte Domenico Scola.
Al debutto con l’FA30 nel 2016 avevamo optato per una soluzione diversa – ha commentato a fine stagione il Campione Assoluto CIVM 2017 – ma nel 2017 abbiano scelto di ritornare alla My Powershift, che già con il PA2000 ci aveva soddisfatto appieno. Il feeling lavorativo con l’ing. Pezzato è stato ottimo per tutta la stagione, la sua assistenza è stata pressocchè assoluta su tutte le gare del CIVM, anche se obbiettivamente l’affidabilità del prodotto non ha richiesto particolari accorgimenti, una volta trovato il giusto set up tra l’elettronica del motore e del cambio. Le prestazioni sono sempre state al top della categoria, quindi la mia esperienza con la My Powershift è stata importante per la conquista di questo titolo italiano”.
1
Oltre al titolo assoluto della montagna con Scola, il cambio al volante My Powershift ha equipaggiato la Radical Pro Sport di Luca Caruso, vincitore della Coppa di Classe E2 SC 1.6 e secondo assoluto del 2° Trofeo Protobike G-Energy,2

la Formula Gloria C8p Evo del velocissimo driver di Caprino Veronese Federico Liber, grande protagonista della classe E2SS 1.6,

40^ Cividale -Castelmonte 15-10-2017 (67)

la Mini JCW di gruppo Racing Start Plus del veloce pilota pugliese Vito Tagliente

3

e la Renault Clio RS del partenopeo Luigi Sambuco, piloti tra i più quotati nel panorama delle gare in montagna. Con Sambuco e la Samo Competition la collaborazione è stata a 360° in quanto il cambio al volante My Powershift, oltre ad equipaggiare la Clio nel CIVM, è stato montato con successo sul prototipo Rebo 004 con cui il poliedrico driver campano ha dominato la classe E2 SC 2000 nel Campionato Italiano Slalom, sfiorando il podio assoluto della massima serie tra i birilli piazzandosi al 4° posto assoluto.

4