Buon 2017 a tutti… ovviamente in Salita

buon anno

Tra poche ore possiamo dire addio al 2016 per dare inizio al 2017.

Per molti versi è solo un cambio di data ma può essere considerato un vero e proprio giro di boa, quanto mai simmetrico tra la stagione che ci lasciamo alle spalle e quella che abbiamo già iniziato a pianificare.

Quello trascorso, per noi di Salitastiledivita.it è stato l’anno della ricerca delle conferme, un anno che rappresenta una sorta di passaggio dalla pubertà all’età adulta, un anno in cui abbiamo dovuto consolidare il buono fatto nel 2015, anno della nostra nascita editoriale, mantenendo costante l’impegno con il sito, aumentando copie e pagine del Magazine e immortalandoci nelle oltre 100 ore di Dirette Live.

Tirare le somme non vuol dire solo snocciolare numeri faraonici, lodarsi di traguardi e conquiste, ma vuol dire anche sedersi, isolarsi dal mondo multimediale che ci ha “dato da mangiare” fin ora e fare poche, piccole ma sostanziali considerazioni, per ribadire qualora ce ne fosse bisogno, i punti cardine che hanno fatto si che il nostro progetto sia arrivato fin qui, una sorta di carta costituzionale su cui si basa il nostro operato:

PASSIONE, perché noi ci siamo, non solo per ego ma per amore verso quella specialità che ci portava in giro per l’Italia quando ancora i personal computer non erano per tutti e gli smartphone erano solo un progetto lontano.

PROFESSIONALITÀ, perché si deve tenere fede ad un tacito accordo preso con piloti, appassionati, sponsor, sempre e comunque, senza badare a malanni, problemi, pioggia o distanze.

UMILTÀ, perché solo così si può crescere, anche con critiche costruttive, senza sentirsi arrivati, senza sentirsi i Giorgio Terruzzi o i Massimo Bettiol di “noatri”, senza riempirsi la bocca con competenze ai limiti del divino, senza sentirsi al disopra di tutti e senza utilizzare il mezzo mediatico per ribadire la grandezza del proprio ego.

SEMPLICITÀ, perché noi siamo gente comune e semplice e vogliamo rivolgerci a chi ci legge, a chi ci ascolta e segue in maniera semplice e diretta, senza troppo sfarzo linguistico, in maniera più diretta, vera e divertente possibile.

QUALITÀ, perché il nostro impegno prevede anche un prodotto al meglio delle nostre possibilità, aggiornandoci tecnicamente e professionalmente, con sacrifici, anche economici, che ci permettono di usare qualche effetto speciale che non guasta mai, anche perché, come diceva un vecchio adagio “quando la volpe non arriva all’uva dice che è acerba“!!!

ORIGINALITÀ, perché con la globalizzazione soprattutto in campo comunicativo si è perso il gusto di sedersi, fare 4 risate e spremersi le meningi per cercare di dare un prodotto nuovo, particolare ed in continua evoluzione.

PRESENZA, perché nel bene e nel male, noi ci abbiamo sempre messo la faccia in prima persona, presenziando fisicamente dal Friuli alla Sicilia, ad ogni gara del CIVM, interagendo di persona e non da una scrivania o un telefono, con i piloti, gli organizzatori, i direttori di gara, i commissari di percorso ed il cuore pulsante della nostra attività, voi appassionati.

CONDIVISIONE, perché il nostro gruppo Facebook, ancor prima della nascita del sito e del Magazine è stato questo, una bacheca aperta a tutti quelli che volevano chiedere, condividere, sapere, confrontarsi, nel rispetto del quieto vivere e dell’educazione.

FRATELLANZA, perché Salitastiledivita.it ancor prima di essere un progetto editoriale fatto di appassionati è un gruppo di fratelli con una grande passione comune: le cronoscalate. E abbiamo fatto sempre in modo di estendere questo spirito di unione a tutti, coinvolgendo quanta più gente possibile, senza erigere grandi muraglie a voler creare una linea netta tra il professionista irraggiungibile e il poveretto con panino e birra sul ciglio della strada. Noi il panino lo dividiamo a metà con chi ci è accanto ed è bellissimo che voi fate lo stesso con noi.

Parallelamente questi punti fermi abbiamo dovuto fare una scelta editoriale, che ci ha portato a parlare di una sola specialità, la velocità in salita, e a tralasciarne altre non meno affascinanti ed importanti. Ma chi è coinvolto tanto quanto noi sa bene che il mondo delle salite è vasto e complesso. Piuttosto che trattare la specialità in maniera sommaria e confusionaria, parlando dei soliti noti e tralasciando tutti i cosiddetti comprimari, noi preferiamo approfondire ogni singola classe, tant’è che le nostre video sintesi e il nostro articolo riassuntivo di fine gara non tralasciamo nessun vincitore di classe, che guidi un Formula ed arrivi con un bilico pieno di meccanici ed ingegneri o che sia al volante di una piccola Peugeot 106 “fatta in casa” ed arrivi con carrello e meccanico/amico.

L’aver aperto le porte della nostra redazione a nuovi collaboratori, l’apertura dello Web Store, l’impegno in prima persona con l’iscrizione di una squadra di salitari in una manifestazione agonistica e spettacolare come Fasanopolis 2017, la continua ricerca di migliorie tecniche e tecnologiche, sono il sintomo evidente di quanto crediamo in questo nostro progetto e vogliamo portarlo avanti con la tenacia e la caparbietà che fin’ora ci hanno contraddistinto.

Noi ci saremo anche nel 2017, con la stessa grinta, con la stessa fantasia e con lo stesso impegno, nelle 12 gare di un CIVM che speriamo possa essere appassionante e adrenalinico, ed anche nelle gare di TIVM che, compatibilmente con gli impegni del Magazine riusciremo a seguire, perché se non si fosse capito, ancor prima che un lavoro e un progetto, per Noi la salita è uno STILE DI VITA.

Buon 2017 a tutti voi… ovviamente in Salita!!!